SCHERMA

Nella scuola viene presa in considerazione la scherma come rafforzamento del corpo e capacità di aumentare i riflessi.

Si parte dalla conoscenza della scherma antica, utilizzando spade di forme medioevali a una mano e a una mano e mezza, all’uso della sciabola con caratteristiche di varie popolazioni che hanno sviluppato meglio l’uso di questo tipo di arma.

La pratica e lo studio continua fino all’utilizzo della spada e sciabola di inizio 1900.

Lo studio della scherma però non si ferma solo all’uso della spada, ma si approfondiscono anche altre armi antiche tra cui bastone, lancia e coltello.

La formazione diventa completa quando si riesce a padroneggiare l’uso di queste armi, fino a comprendere che qualsiasi oggetto può essere utilizzato come strumento di combattimento.

Lo studio in coppia viene comunque iniziato con armi di legno per comprensibile sicurezza e per imparare ad aver fiducia e dimestichezza, cosa che tornerà utile nel momento dell’uso con armi di metallo.

Lo scopo della pratica con le armi è quello di aumentare lo sviluppo di riflessi prontissimi e una formazione più completa dello studente di arti marziali, rafforzando il corpo ed educando in modo particolare il controllo di se stessi.

Back to Top